Info e Prenotazioni: (+39) 030 45194

Bello come la Terra – Cap VI

Bello come la Terra – Cap VI

«Beva, intanto. Cominci a depurarsi, su», lo invitò la Custode.
Festinus aveva già cominciato a sorseggiare la tisana dal colore dorato. Aveva un sapore per lui nuovo, tenue, come acquattato. Provò un lieve ma indubitabile piacere.
«Certamente voi sapete che dalle nostre parti la bellezza non è cosa comune, Custode, per questo è apprezzata più delle pietre preziose… Mi sono già messo in ferie», concluse il consigliere. Quando Caesar Festinus venne preso in consegna dalla Curatrice, la Custode tornò alla sala d’aspetto e fece un largo sorriso all’ospite, ancora imbambolata davanti alle immagini della Terra. «Vi chiamo subito un’Accoglitrice, madame».
La cliente le fece un distratto cenno di assenso senza distogliersi dagli schermi. Passarono poco meno di due minuti, nella Sala entrò l’Accoglitrice che puntò dritto verso l’ospite. Quando le si trovò davanti ebbe un percettibile sussulto. Non aveva mai visto un asloano.
«Vi saluto con gaudio», disse l’Accoglitrice, pronunciando le parole rituali dell’accoglienza. L’asloano era una femmina. Se non lo avesse saputo da prima, avrebbe potuto distinguere il suo genere solo dalle sopracciglia. (CONTINUA…)

(Tratto da “Bello come la Terra” Costanza Cavalli per Mariabruna Beauty)

Ti è piaciuto? Condividi!


Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
Google+

Everyday is Beauty Full